Il Centro Fieristico di Ariano Irpino ospita l’evento sportivo organizzato dalla Podjgym Puntonetto Avellino.”

Importanti novità per il Centro Fieristico “Fiere della Campania”, che amplia la sua attività aprendosi alle manifestazioni sportive e a grandi momenti di animazione, che si vanno ad aggiungere al ricco calendario di eventi fieristici in programma per il 2014. Dal 17al19 gennaio la struttura fieristica di Ariano Irpino, realizzata dalla Comunità Montana dell’Ufita e gestita da Fiere e Congressi, ospiterà la seconda prova del gran premio giovanissimi di scherma per le specialità spada, fioretto e sciabola, maschile e femminile. L’evento è organizzato dalla pol.Podjgym Puntonetto Avellino, del pres. Carmelo Alvino, coadiuvato da Cecilia Majello, Dino Improta e da tutto lo staff. Per il terzo anno consecutivo, l’evento sportivo, valido per le qualificazioni alle finali Nazionali che si svolgeranno il prossimo maggio in Riccione, ha ottenuto il benestare dalla federscherma.

Per tre giorni i padiglioni del “Fiere della Campania” assumeranno le sembianze di un’immensa sala armi, con 20 pedane collocate in modo da consentire la comoda presenza degli atleti, del pubblico e di tutto il personale tecnico. Si prevede, infatti, la presenza di circa 850 atleti provenienti da Campania, Puglia, Basilicata, Calabria e Molise e di un numeroso pubblico di appassionati di scherma e non. La manifestazione vedrà, inoltre, l’assegnazione del 3° trofeo Puntonetto.

Le gare prenderanno inizio alle ore 15,00 di venerdì 17 gennaio proseguendo fino a sera, per poi ricominciare la mattina alle 9,00 fino alle 19,00 per i due giorni successivi.

Anche durante l’importante evento sportivo, il Centro Fieristico “Fiere della Campania” continuerà nel perseguire la sua mission principale: valorizzare e promuovere le aziende d’eccellenza del territorio e i loro prodotti. Infatti, per tutta la durata della kermesse, sarà possibile visitare stand di artigianato tipico e di aziende agro-alimentari associate alla Coldiretti Avellino e aderenti al mercato di Campagna Amica. Tante le componenti, dunque, che preannunciano un evento imperdibile, coinvolgente e divertente, chiaro simbolo della volontà del “Fiere della Campania” di aprirsi sempre più al territorio.

0 Commenti

Commenta la notizia